GAIALUCE BRUT PASSERINA

Passerina brut

10.00

Download PDF factsheet
Composizione Uve

Passerina 100%

Terreno

Medio impasto tendenzialmente argilloso

Sistema di allevamento

guyot con 3500 piante/ha

Metodo di difesa

Protocollo biologico

Epoca di vendemmia

Fine agosto

Raccolta

Manuale

Descrizione tecnica

Vinificazione

Le uve vengono raccolte e tenute a una temperatura di 4-5 gradi centigradi per 18-24 ore, al fine di conservare al meglio il patrimonio aromatico, segue
la diraspa pigiatura e una pressatura soffice. Il mosto ottenuto viene tenuto a bassa temperatura, 6-8 gradi, per 24-36 ore al fine di favorire il naturale illimpimento. La frazione pulita viene avviata alla fermentazione che viene
condotta a una temperatura di 12-14 gradi centigradi. Segue un travaso e un periodo sulle fecce fini al fine di incrementarne volume e struttura. Le operazioni di movimentazione del mosto e del vino ottenuto vengono fatte in assenza di ossigeno.

Rifermentazione

Nel periodo di Febbraio al vino vengono addizionati zucchero e lieviti e messi dentro un autoclave a rifermentare. Una volta terminata il rifermento, il vino rimane per 60 giorni sulle nuove fecce. Finita la stagionatura viene imbottigliato a pressione costante.

Affinamento

In serbatoio in acciaio per circa 3 mesi dopo la fine fermentazione.

Note sensoriali

Colore

Giallo paglierino con riflessi verdognoli

Olfatto

Sentori floreali di tiglio e biancospino, ampie note fruttate di pomacee croccanti, prima su tutta la pera. Chiude il bagaglio aromatico un elegante sentore tropicale di pompelmo.

Palato

Fresco equilibrato e gradevolmente persistente

Altre informazioni

Abbinamenti

Ottimo come aperitivo, accompagna bene tutti i piatti a base di pesce

Temperatura di servizio

10 – 12°C